BICENTO

Bicento, Irpinia Campi Taurasini D.O.C. , è un vino morbido e ben strutturato, risultato della vinificazione dell’ Aglianico di Taurasi 100%.

La storia narra  le uve di Aglianico sono state introdotte sulle coste tirreniche dagli antichi Greci. Il nome Aglianico proviene da “ellenico”, l’aggettivo che una volta era usato per denominare gli antichi Greci.

Questo vino raffinato e prestigioso è prodotto da vigneti di 200 anni che crescono su terreni vulcanici nella zona di Taurasi, in provincia di Avellino, una delle poche aree autorizzate dalla regione per la coltivazione di Aglianico.

Nativ opera una selezione rigorosa per la produzione di questo vino. Le uve vengono raccolte a mano, alla fine di ottobre, e vengono trasportate in scatole di massimo 20 chili. Dopo una selezione approfondita, solo i migliori grappoli sono soggetti a una leggera pressione. In questa fase, Nativ utilizza una tecnica innovativa per estrarre tutti gli aromi ei colori dell’uva. Una pre-macerazione a freddo viene effettuata mantenendo l’uva della buccia a una temperatura di 6 gradi, per cinque giorni. Il mosto risultante viene trasferito in sili di acciaio inossidabile, dove il processo di fermentazione continua. Alla fine del processo di fermentazione, le pelli d’uva sono separate da vino e rifinite in botti di rovere francese di primo passaggio per 18 mesi.

Bicento è un progetto nato da una ricerca condotta dal produttore Mario Ercolino e dall’Università di Milano, che hanno analizzato alcuni vigneti situati in una zona molto ristretta. Grazie ad uno studio e ricerca approfonditi, si è scoperto che questi vigneti sono autoctoni e risalgono a 200 anni fa. La longevità di questi vigneti li caratterizza per il loro essere alti due metri, tanto da sembrare alberi date le loro dimensioni. Sono tra i pochi vitigni sopravvissuti alla Fillossera, un parassito che ha distrutto quasi tutti i vigneti europei alla fine del XIX secolo.

Il nome Bicento significa letteralmente due volte 100. L’elegante disegno rosso sull’etichetta nera è stato progettato per ricordare i rami impigliati di questi vigneti di 200 anni che vengono coltivati ​​con un sistema radiale a traliccio.

Bicento è un vino morbido, strutturato e denso, il cui colore viola con tonalità violacee esprime la sua suprema concentrazione. Al naso è fruttato con note di ciliegia Maiatica tipica di Avellino, mora, ciliegina, prugna, chicchi di caffè tostati.

Bicento è un vino gradevole e raffinato, con un pieno equilibrio tra la sua integrità, la consistenza e gli aromi.